Buscate, arrestato Franco Cafà per aver favorito la latitanza di Domenico Cutrì

L’abitazione dove è stato catturato l’evaso era stata messo a disposizione da un piccolo imprenditore della zona, Franco Cafà, 35 anni, arrestato dai Carabinieri a Buscate con l’accusa di favoreggiamento.

Domenico Cutrì e Luca Greco vivevano in condizioni di degrado. Nel covo mancavano luce, acqua e gas. Per cucinare i due uomini utilizzavano un fornelletto da campeggio, e dormivano su due brandine in una delle stanze.

Leggi anche…Nella notte la cattura di Domenico Cutrì.

0
SHARES
0