Commedia del teatro friulano a Colloredo di Monte Albano

Sabato 19 maggio, alle 20.45, nella sala parrocchiale di Lauzzana di Colloredo di Monte Albano (Ud), va in scena “Test di Sâr Pieri Catus” interpretato dalla compagnia “Teatri di Paîs” di Madonna di Buja, una commedia del teatro friulano, in tre atti, di Giuseppe Marioni. La commedia ambientata nel 1830 ad Orsaria, presenta la vicenda di un ottantenne che fa testamento a suo modo, nonostante le pressioni e gli stratagemmi della domestica e dei parenti interessati all’eredità. Una storia datata ma sempre attuale

L’autore, nato e vissuto a Cividale del Friuli (1880-1957), avvocato, direttore del Museo archeologico, autore di articoli d’argomento storico cividalese, ha legato il suo nome a diverse commedie tra cui “Il liron di Sior Bortul”, “Il Canocjal di Napoleon”, “No cjantin altri i rusignui”. Le sue commedie furono rappresentate anche a Firenze e nelle principali città italiane, come sottolineato da la “Panarie” in diversi articoli dell’epoca.  

La serata è organizzata dall’Amministrazione comunale di Colloredo di Monte Albano, dall’associazione “Ermes di Colloredo”, da CollinaeCultura e dalla Parrocchia di Lauzzana-Colloredo di Monte Albano. Ingresso libero.

“Queste proposte teatrali vengono organizzate nelle varie frazioni dei paesi, quindi Caporiacco, Mels, Lauzzana e nel capoluogo – dice l’assessore alla cultura, Luca Ovan - per poter raggiungere il più possibile tutta la cittadinanza, dai più giovani fino agli over 100. La cultura è fondamentale per la crescita della nostra comunità”.